Browser doesn't support javascript
image

Perché Einstein non portava i calzini

2016 . Science, Life Sciences . Christian Ankowitsch

-

total

image

About the book

DALLA NEUROBIOLOGIA TANTI TRUCCHI E CONSIGLI UTILI PER VIVERE MEGLIO OGNI GIORNO ED ESSERE PIU' FELICI Siete pronti a capovolgere le vostre convinzioni e abbandonare l’idea che l’intelligenza dipenda solamente da un cervello ben allenato? Questo libro ci dimostra quanto le sensazioni corporee, i movimenti, le posture e le condizioni ambientali interagiscano con l’attività cognitiva. Per esempio, lo sapevate che può bastare una breve passeggiata per favorire l’attenzione e sviluppare idee originali? Che chi ride, anche senza motivo, diventa di fatto più allegro? Che le idee vincenti ci vengono più facilmente in una stanza con il soffitto alto e che, se abbiamo in mano una tazza calda, siamo più bendisposti verso le persone intorno a noi? Questo succede perché il nostro cervello non lavora in modo indipendente e autoreferenziale, come si è sempre affermato, ma è influenzato in modo determinante dal nostro corpo, dall’ambiente esterno e dalle situazioni concrete. Ecco perché Einstein non portava i calzini: perché questa nudità attivava in lui un senso di libertà, influenzava positivamente il suo pensiero e scatenava una maggiore creatività. Nonostante l'approccio ironico, Ankowitsch presenta casi rigorosamente scientifici: la sua scoppiettante rassegna di esempi curiosi e accattivanti ci offre numerosi spunti per migliorare anche la nostra vita, grazie a strategie semplici, fondate su esperimenti attendibili, che ci consentiranno di sfruttare ogni giorno, a nostro vantaggio, l'interazione fra corpo e mente. «Leggere questo libro rende più intelligenti!» Der Spiegel

Year:

2016

Language:

Italian

Publisher:

Vallardi

Pages:

240

ISBN:

8869872440 (ISBN13: 9788869872440)

No reviews for this book yet

Oh hey there 👋

To take that action, you gotta
download Friendspire or
log in to your account